Da quest’anno saranno i Comuni a concedere i contributi per le Fattorie didattiche

La Legge regionale 9 dicembre 2016, n. 20 – Soppressione delle Province del Friuli Venezia Giulia – ha modificato la concessione di contributi per l’attività delle Fattorie didattiche da parte delle Province.

In particolare l’art. 4 comma 1 lettera a) prevede che dal 1° gennaio 2017 tra le funzioni trasferite ai Comuni in materia di agricoltura vi è la concessione dei contributi per le Fattorie didattiche, di cui all’ articolo 9, comma 2, lettera g), della legge regionale 27 novembre 2006, n. 24 – Conferimento di funzioni e compiti amministrativi agli Enti locali in materia di agricoltura, foreste, ambiente, energia, pianificazione territoriale e urbanistica, mobilità, trasporto pubblico locale, cultura, sport -, a favore dei Comuni, delle scuole di ogni ordine e grado della Regione, dei Servizi sociali dei Comuni e degli altri soggetti ai sensi dell’ articolo 23, comma 1, della legge regionale 4 giugno 2004, n. 18 – Riordinamento normativo dell’anno 2004 per il settore delle attività economiche e produttive.

I soggetti intFATTORIE DIDATTICHE FVGeressati dovranno quindi inoltrare domanda al Comune di appartenenza.

Per ulteriori informazioni sulle Fattorie sociali e/o didattiche nel Friuli Venezia Giulia clicca qui.

Fonte: ERSA – Agenzia regionale per lo sviluppo rurale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...